Prima di iniziare qualsiasi allenamento è consigliabile fare qualche minuto di riscaldamento.
Il riscaldamento (warm-up) è importante soprattutto se si è un pò rigidi e poco flessibili articolarmente e muscolarmente. Il non riscaldarsi ogni volta vuol dire rischiare di mettere se stessi a rischio di potenziali infortuni. Quindi, ritagliare qualche minuto per questa fase aiuta il corpo a preparasi allo sforzo migliorandone il rendimento  prestazionale (tonificare di più la muscolatura e bruciare più grassi).

Il riscaldamento deve essere eseguito con movimenti leggeri, che progrediscono piano piano nell’intensità…
I seguenti sono due suggerimenti, ma ci sono tante altre alternative:

  • Chi possiede una cyclette può fare 5-10 min di riscaldamento. È preferibile, mentre si sta girando i pedali,  eseguire anche qualche esercizio con la parte superiore del corpo, accompagnato da una respirazione lenta e profonda (circonduzione e flesso-estensione delle braccia, gomiti e polsi; a piacere qualche rotazione del busto sempre mentre si è seduti). Una volta scesi dalla cyclette, si va a completare il warm-up per le gambe facendo qualche altro esercizio (circonduzioni di gambe e piedi, tacco-punta per i piedi e volendo un pò di jogging sul posto).
  • Chi possedesse la corda per i salti, dopo aver eseguito qualche esercizio accompagnato da una respirazione lenta e profonda (circonduzioni delle spalle e del capo sul collo; circonduzioni e flesso-estensioni delle braccia,  gomiti e polsi;circonduzioni di gambe e piedi, tacco-punta per i piedi e volendo un pò di jogging sul posto), può iniziare a saltellare in maniera moderata (non serve forzare i movimenti, bisogna solo scaldarsi) per cinque minuti.

Siamo ora pronti per iniziare l’allenamento del giorno!!!

ps. in futuro pubblicheremo anche dei video dedicati ai riscaldamenti, per tutti coloro che abbiano ancora dei dubbi.