Sono molte le persone che trascurano la quantità di calorie assunte attraverso le bevande alcoliche. Mi è capitato spesso di tradurre il quantitativo di calorie assunte con qualche drink in quantità di pasta o di bistecca e tutte le volte ch l’ho fatto le persone che avevo davanti restavano allibite.
Ma vediamo di capire come calcolare la quantità di calorie contenute in un alcolico. Ricordiamo che un grammo di alcol apporta circa 7 Kcal, a questo punto dobbiamo prendere in considerazione la gradazione alcolica del prodotto.
Più la gradazione è elevata, maggiore è la quantità di alcol contenuta e maggiore sarà quindi la quantità di calorie da esso prodotte.
Ad esempio, un litro di vino con indicazione 12% vol. contiene 12 centesimi di litri di alcol, vale a dire 120 ml di alcool. Considerando che un litro di alcool pesa 0,79 Kg. I grammi di alcol contenuti in un litro di vino a 12 gradi sono 120 x 0,79 = 94,8 grammi.
Dopo aver calcolato il peso in grammi dell’alcol è sufficiente moltiplicare il valore per 7 e si ottengono così le calorie fornite dall’alcol contenuto nella bevanda.
Riepilogando quindi:
Gradi × (Quantità in litri) × 7,9 × 7 = Kcal
Facendo un esempio pratico, un bicchiere di vino (150 ml)
12  ×  0,15  ×  7,9  ×  7 = 100 calorie
Per molti vini le calorie apportate dal contenuto di alcol corrispondono circa alle calorie totali, ma per molti liquori bisogna considerare anche la quantità di calorie apportate dagli zuccheri, valori in genere incredibilmente elevati
Mettiamo a confronto le calorie fornite dall’alcol contenuto in 100 ml di diversi alcolici.
Birra chiara 35 Kcal
Brandy 225 Kcal
Champagne 75 Kcal
Grappa 235 Kcal
Marsala 150 Kcal
Porto 100 Kcal
Rhum 280 Kcal
Vermouth dolce 150 Kcal
Vino bianco 70 Kcal
Vino rosso 75 Kcal
Vodka 240 Kcal
Whisky 240 Kcal
Pensate inoltre che in un bicchiere non ve ne servono mai solo 100ml (super alcolici a parte), ma come per la birra di più. Per farvi un esempio concreto, una pinta di birra chiara ha circa 165 Kcal, ma attenzione che si arriva velocemente a 265 con la varietà doppio malto!
Non so voi, ma io dopo aver letto questi dati, al bicchiere di alcolico  preferisco mangiare un buon gelato!